Come sollevare il seno senza chirurgia: esercizi utili

Il sollevamento del seno può essere effettuato tramite due tecniche ben differenti l’una dall’altra. La prima corrisponde al classico intervento chirurgico, mentre la seconda coincide con un insieme di tecniche da attuare senza chirurgia. In quest’ultima circostanza, è molto più difficile ricevere effetti sicuri e definitivi, ma i risultati positivi sono comunque dietro l’angolo. Ecco, dunque, come sollevare il seno senza chirurgia, scegliendo
Di seguito, scopriremo come sollevare il seno senza chirurgia, tramite la possibile esecuzione di una serie di esercizi utili a soddisfare un’esigenza simile. Infatti, è sufficiente muoversi nel modo migliore per fare in modo che il seno possa ritrovare la propria conformazione originaria, diventando sollevato e ben rassodato nel giro di poco tempo.
Esattamente come lo yoga facciale per tonificare il nostro viso, esistono alcuni esercizi per tonificare il nostro seno
Tuttavia, prima di scoprire quali sono le attività da mettere in pratica, bisogna conoscere come è formato il seno femminile, perché cede con una certa facilità e se è possibile sollevarlo a dovere. Tutto ciò con la prospettiva di avere un corpo perfettamente sano e una forma fisica sempre al massimo.

Com’è formato il seno

Il seno femminile è costituito da tre porzioni distinte e separate. Scopriamone le rispettive caratteristiche.

  • La ghiandola mammaria corrisponde alla parte centrale del seno ed estremamente florida in giovane età. Col passare degli anni, tende ad atrofizzarsi e a mutare l’aspetto in misura notevole.
  • L’adipe coincide con la parte esterna del seno e i suoi cambiamenti sono generalmente dovuto ad un ingrassamento o ad un dimagrimento della persona, con un conseguente cambiamento della consistenza.
  • La pelle, infine, serve a garantire il massimo sostegno al seno. Lo fa senza l’ausilio di alcuna struttura fatta di ossa o cartilagine interni, ma agisce con la propria elasticità e mediante un insieme di legamenti ben connessi tra loro, che giungono fino alla fascia dei muscoli sottostanti.

La prima porzione può prevalere rispetto alla seconda o viceversa. Nel primo caso, è possibile parlare di un seno ghiandolare, mentre nel secondo di un seno adiposo. La mammella può essere più o meno soda, dipendendo in maniera proporzionale dal peso di chi la possiede. Ad ogni modo, un seno con una maggiore percentuale di grasso può risultare meno tonico e più incline a variazioni repentine.

Perché il nostro seno cede?

Disegno del seno che cedeIl nostro seno può tendere a cedere per diverse motivazioni plausibili, smettendo di essere tonico e sodo come nei primi anni di crescita. Ecco alcune abitudini che vengono portate avanti col passare degli anni e possono rivelarsi palesemente sbagliate.

  • L’utilizzo di un reggiseno poco consono: Molte donne tendono ad indossare un reggiseno poco adatto alle proprie forme. Nella maggior parte dei casi, un indumento del genere si adatta al meglio ad ogni conformazione fisica. Non mancano, tuttavia, gli errori grossolani in questo senso, con l’uso di reggiseni di taglie sbagliate. Ciò che conta è non fasciare il corpo in maniera eccessiva e acquistare la taglia perfetta, con la flessibilità auspicata.
  • Il vizio del fumo: Il seno può tendere a cadere facilmente anche a causa del vizio del tabagismo. Si tratta di una situazione che nuoce alla salute di ciascuna donna, oltre a far perdere alla cute la sua elasticità e tonicità iniziali. Il seno inizia così a non essere più liscio e viene messa a serio repentaglio anche la circolazione sanguigna. La pelle si rovina più velocemente e i segni dell’età che avanza compaiono in maniera drammatica.
  • Un’oscillazione repentina di peso: Per mantenere un seno sollevato e tonico, è molto importante portare avanti uno stile di vita sano, basato su una dieta equilibrata. Quando il peso aumenta o diminuisce con estrema velocità, il rischio di andare incontro ad un cedimento del seno appare piuttosto concreto. La pelle inizia ad entrare in uno stato di tensione e la mammella può subire conseguenze di una certa gravità, a causa della sua composizione fatta di grassi e ghiandole.
  • La mancata protezione dai raggi e dal calore solare: L’esposizione diretta alla luce e al calore del sole può mettere a rischio la forma fisica perfetta del seno femminile. A tal proposito, tocca servirsi di una crema solare di qualità, in grado di immergere il décolleté in una sensazione di massimo sollievo. La situazione può diventare molto difficile a causa dell’azione penetrante dei raggi, che rendono la pelle rugosa e invecchiata. Prima di esporsi ai raggi ultravioletti, tocca servirsi di una crema protettiva.
  • Un’attività sportiva non sufficiente: Concludiamo con l’elevata importanza che deve essere rivestita da una corretta attività sportiva. L’esercizio fisico è essenziale per consentire al seno di mantenersi al massimo della propria bellezza, anche se è necessario farlo lavorare nel modo migliore per ottenere i giusti risultati. Infatti, col passare del tempo, il collagene che sostiene le mammelle tende a ridursi e il giusto appoggio acquisisce un’importanza determinante. Per stare al meglio durante l’intera giornata, è fondamentale mantenere la giusta postura quando ci si siede e quando ci si muove, con schiena dritta e petto in fuori.

È davvero possibile sollevare il seno senza chirurgia?

Seno di donna molto bellaA questo punto, bisogna porsi una domanda semplice e altrettanto importante. Ossia, c’è da chiedersi se sia davvero possibile sollevare il seno senza chirurgia. Certo, un’alternativa del genere scongiura ogni iniziativa invasiva e comporta un costo economico meno elevato. Tuttavia, l’efficacia di ciascun metodo viene spesso messa in dubbio ed è necessario muoversi con una certa attenzione prima di accingersi a qualsiasi passo.
Per evitare un’operazione chirurgica, bisogna sapere che i metodi alternativi possono essere utili per una corretta prevenzione, ma difficilmente possono risolvere un problema già in fase avanzata. L’acquisto di creme per rassodare il seno può dare una grossa mano a mantenerlo pienamente rialzato e tonico, ma fanno molta fatica a risollevarlo in condizioni alquanto difficili. Un discorso analogo è valido per quanto riguarda le pillole ormonali, o qualsiasi altro tipo di integratore con sostanze vegetali.
Massima attenzione va prestata anche alla somministrazione dell’acido ialuronico, che mantiene il seno tonico ed elastico, ma può provocare una serie di effetti desiderati molto preoccupanti, come noduli al seno, infezioni, infiammazioni e così via. Non resta altro da fare, dunque, che tenere sotto controllo alimentazione ed esercizio fisico.

Esercizi utili per sollevare il seno senza chirurgia

Ecco, di seguito, tre esercizi utili per sollevare il seno senza chirurgia. In ciascuno dei tre metodi che citeremo, la postura fisica assume un’importanza essenziale.

  • I piegamenti sulle braccia: Iniziamo da uno degli esercizi più diffusi in senso assoluto, ossia i piegamenti sulle braccia. Per effettuarli, bisogna posizionarsi in piedi di fronte ad un muro e tenere le mani in corrispondenza delle spalle. Una volta piegate leggermente le gambe, bisogna piegare i gomiti ed espirare, spostandosi verso il muro. Quindi, si inspira e si torna alla posizione iniziale con grande lentezza.
  • Le spinte sulle mani: Il secondo esercizio per sollevare il seno è molto semplice da mettere in pratica. Bisogna sedersi o mettersi in piedi, per poi alzare i polsi fino al meno. Le mani vanno unite e le dite intrecciate, per poi applicare una leggera pressione interna. Si parte con movimenti rapidi per rallentarli in maniera progressiva, con una pressione da mantenere per 5 secondi alla volta.
  • I pesi per le braccia: Infine, per sollevare e rassodare il seno, ci si può attivare con i pesi per le braccia. Si parte da un carico molto leggero, da incrementare in maniera progressiva a seconda della propria resistenza. Si inizia sdraiandosi sulla propria schiena e tenendo i relativi pesi nelle mani, per poi lasciar scivolare in avanti e indietro le braccia in maniera alternata. Quindi, i pesi possono essere condotti avanti e indietro per risultati ancora più efficaci.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.